Europe CodeWeek 2018 all' IC Noviglio Casarile

Logo codeweek2018Dal 6 al 21 Ottobre 2018 si è svolta la sesta edizione della Settimana Europea della Programmazione Informatica, promossa dalla Commissione Europea e patrocinata dal Ministero della Pubblica Istruzione. Questo progetto ha lo scopo di incoraggiare la diffusione e lo sviluppo del pensiero computazionale e dell’alfabetizzazione digitale tra tutti gli studenti europei, in modo divertente e coinvolgente. I promotori di tale manifestazione sono convinti che imparare a programmare possa aiutarci a dare un senso al mondo che cambia rapidamente intorno a noi, ad ampliare la nostra comprensione di come funziona la tecnologia e a sviluppare abilità e capacità al fine di esplorare nuove idee e innovare.

Anche il nostro Istituto condivide tale pensiero e, per il secondo anno consecutivo, le scuole dell’Infanzia e della Primaria di Noviglio e di Casarile, hanno deciso di partecipare alla Europe Codeweek, in maniera attiva e presente.

Durante tale periodo, sono state svolte attività unplugged e on line, come suggerito dalla piattaforma predisposta per tale occasione. Le attività unplugged, rivolte principalmente alla scuola dell’infanzia e al primo ciclo della scuola primaria, sono stati giochi e compiti da svolgere senza il supporto della connessione internet.

Alla scuola dell’infanzia di Noviglio, e alla scuola dell’infanzia di Casarile sono stati organizzati dei percorsi in salone: usando frecce direzionali i bambini si sono mossi all'interno di un percorso creato in una griglia e, seguendo i comandi hanno sperimentato con il corpo la direzionalità, sviluppando competenze di collaborazione, di logica e di problem solving. Successivamente hanno rappresentato graficamente l’esperienza.

Nelle scuole primarie, in base alle fasce d’età, le classi si sono cimentate in diverse attività unplugged, come la Pixel art e la realizzazione e sperimentazione di percorsi con Cody Roby, ma anche in attività on line con giochi di coding utilizzando programmi quali Scratch e piattaforme come Code.org e Programma il Futuro.

Due le novità proposte quest’anno: alcune classi hanno seguito un Webinair tenuto dal Prof. Alessandro Bogliolo, ambasciatore italiano per la Codeweek alla Commissione Europea, cioè una vera e propria lezione in diretta su Youtube che ha visto la partecipazione attiva degli studenti; inoltre, grazie ai fondi stanziati dal Ministero, è stato possibile acquistare alcuni set di Lego We.do 2.0: i famosi pezzi componibili, connessi via bluetooth al computer, eseguono semplici comandi, programmati proprio dagli alunni. Come festa finale, a conclusione dell’esperienza, tutte le classi della scuola Primaria di Noviglio si sono riunite in palestra e, suddivise per età, hanno eseguito dei balletti su musiche a tema “robotica”.

Tutti questi eventi sono stati registrati sulla piattaforma Code.Week  per partecipare alla sfida denominata “ Codeweek4all Challenge” . La sfidalanciata proprio dalla Commissione Europea, premierà con un attestato di eccellenza quelle scuole che, a conclusione della Settimana Europea della Programmazione, saranno riuscite a coinvolgere almeno 500 alunni o ad organizzare almeno 10 eventi.
Riusciremo anche quest'anno ad essere premiati? Incrociamo le dita e restiamo in attesa!

A cura di Laura Mastrapasqua

Di seguito un video sulle attività realizzate

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.