Infanzia Casarile: Progetto Felix Giramondo "Il Polo Nord"

Finalmente il coniglio Felix si è fatto risentire!

Ha trascorso questi ultimi mesi al Polo Nord e deve essersi divertito parecchio in mezzo al ghiaccio e alla neve a giocare con i cuccioli dell’orso bianco, oppure con la balenottera azzurra o ad ammirare dalla cima di qualche iceberg i narvali con i loro “unicorni” artici. Di “cose belle”, certo, ne ha potute ammirare… “cose” che solo là si possono vedere, come l’aurora boreale… quell’incredibile fenomeno ottico che non sembra vero tanto è bello!

Per non rimanere all’aperto nelle notti gelide, probabilmente avrà chiesto ospitalità agli abitanti del posto che sicuramente lo avranno accolto nelle loro casette di neve a forma di cupola… così diverse da quelle di Casarile!

E chissà se anche lui, come gli Eschimesi, in quei giorni ha indossato pelli e pellicce di caribù mentre navigava tra i ghiacciai sul suo kayak alla ricerca di qualche simpatico pinguino.

Ma sarà stata una ricerca vana poiché, forse lui non lo sapeva, i pinguini al Polo Nord non esistono… ma questo i bambini di Casarile lo sapevano già!

Comunque, dicevamo, Felix si è fatto risentire inviandoci una lettera, questa volta da un posto molto più caldo e colorato… ma di questo se ne parlerà un’altra volta.

In allegato, una selezione degli elaborati dei bambini.

A cura di Pierfrancesco Errante

Allegati:

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.